All for Joomla All for Webmasters
Sabato, 16 Novembre 2019

N News

Il cast di ‘Crazy For Football’ al cinema Lux di Roma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
“Questo film parla di una storia d’amore, spero che vi piaccia almeno quanto è piaciuto a noi farlo”. Con queste parole il regista Volfango De Biasi ha presentato alla platea del cinema Lux di Roma ‘Crazy For Football’, il docufilm prodotto da SkyDancers con Rai Cinema in collaborazione con l’Istituto Luce Cinecittà e con il patrocinio della Federcalcio che nei prossimi giorni verrà distribuito nelle sale di tutta Italia. E alla multisala Lux un lungo applauso ha salutato la proiezione della pellicola davanti al cast al completo, tra i sorrisi e l’emozione degli interpreti e la soddisfazione di chi ha sempre creduto nel progetto avviato dal presidente dell’Associazione Italiana di Psichiatria Sociale Santo Rullo. I 75 minuti del film riassumono le 170 ore di girato, un lavoro meticoloso in fase di montaggio che fa emergere con leggerezza le storie di vita di 12 ragazzi che nel 2015 hanno partecipato ad Osaka al Mondiale di Calcio a Cinque per pazienti psichiatrici. Un successo che va ben oltre il terzo posto finale e che è solo la prima tappa di un lungo percorso che nel 2018 vedrà l’Italia ospitare il Mondiale. Il documentario, presentato la scorsa settimana al Senato alla presenza del Dg federale Michele Uva e poi in una conferenza stampa alla quale è intervenuto il presidente del Settore Tecnico della FIGC Gianni Rivera, conferma come il calcio svolga una preziosissima funzione sociale, favorendo il recupero di chi, a causa della malattia mentale, rischia di essere emarginato. “E’ un’esperienza che richiama alla mente la memoria emotiva di quando non si era malati”, sottolinea in una scena del film Santo Rullo, parole che trovano piena conferma nell’entusiasmo dei ragazzi alle prese con le prove di selezione per volare in Giappone e poi in ritiro, quando il Mondiale offre lo spunto per raccontare le storie dei protagonisti, alle prese con gli schemi e i consigli dell’allenatore Enrico Zanchini (“state attaccati al vostro avversario come una cozza sullo scoglio”) e messi a dura prova dai duri allenamenti di un ex campione di pugilato come Vincenzo Cantatore, per l’occasione nei panni di preparatore atletico. Non mancano l’ironia e un sano agonismo, ingredienti fondamentali di una squadra speciale che in Giappone ha indossato con passione la maglia azzurra della Nazionale e che già sogna di vincere il prossimo Mondiale.

Redazione: Via Carlo Emery, 47 00188 Roma

Tel/Fax 065000975

 

Search

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information