All for Joomla All for Webmasters
Martedì, 26 Settembre 2017

F Femminile

Serie A "I dolci sapori", Bertolini: "Sarà un grande campionato"

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tra i volti più sorridenti presenti al Bar del Tennis del Foro Italico questa mattina non poteva che esserci lei, Milena Bertolini. Il nuovo commissario tecnico della Nazionale femminile non ha fatto mancare la sua presenza e ci ha dato il suo punto di vista sulla stagione che sta per iniziare: "Sicuramente sarà il campionato più combattuto degli ultimi dieci anni - il commento dell'ex tecnico del Brescia, con cui ha vinto due scudetti, due coppe italia e tre supercoppe italiane - ci sono tantissime squadre di ottimo livello. Io per il momento ho fatto visita nei ritiri delle tre che forniscono più giocatrici alla Nazionale - Fiorentina, Brescia e la neonata Juventus - e ho visto una bella atmosfera. Nelle prossime settimane continuerò il mio tour e visiterò anche tutte le altre squadre". Indubbiamente, da parte della FIGC, è stata la scelta giusta quella di Milena Bertolini. Donna, con esperienza nel campionato italiano e a livello internazionale con il Brescia e soprattutto vincente. C'è un obiettivo da conquistare: la qualificazione al Mondiale del 2019 che si giocherà in Francia. La nostra Nazionale non arriva alla fase finale dal 1999. Il girone di qualificazione (che inizia a metà settembre) oltre all'Italia coinvolge Moldavia, Romania, Portogallo e Belgio) ci rende fiduciosi: "Sì, diciamo di sì - replica Bertolini, che rimane cauta - però dobbiamo dire che questo Europeo al quale abbiamo appena assistito ci ha fatto capire come nazioni emergenti tipo l'Austria alla quale nessuno dava una chance, abbiamo avuto un cammino più lungo di altre big. Il livello si sta alzando e tutte le Federazioni stanno investendo molto sul calcio femminile. Noi abbiamo questo grande obiettivo, si riparte da gran parte del gruppo che ha affrontato l'Europeo perché a parte la partita disastrosa contro la Russia, con Germania e Svezia abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari. Non partiamo con la presunzione che questo girone sia facile, ma con l'umiltà e la voglia di fare bene che sono gli ingredienti fondamentali per raggiungere l'obiettivo".

Redazione: Via Carlo Emery, 47 00188 Roma

Tel/Fax 065000975

 

Search

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information