Motori

MERCEDES: look più sportivo e maggiori possibilità di personalizzazione per CLS

Ad aprile 2021 CLS si presenterà con un design ancora più incisivo. Saranno soprattutto il frontale con la nuova mascherina del radiatore e i paraurti ad accentuare ulteriormente il dinamismo del Coupé a quattro porte. Al tempo stesso l’abitacolo è stato rinnovato con ulteriori combinazioni di pelle e inserti, nonché un volante di nuova generazione. La gamma di modelli si arricchisce anche di un diesel di ultima generazione con alternatore-starter integrato. Un’edizione speciale in serie limitata di Mercedes-AMG CLS 53 4MATIC+ verrà offerta come esclusivo modello di punta dall’impronta sportiva. La versione modernizzata di CLS debutterà ad aprile, mentre i primi modelli arriveranno nelle concessionarie europee a luglio. Dal punto di vista tecnologico, CLS era già al passo coi tempi grazie agli ampi aggiornamenti della scorsa estate apportati ai sistemi di assistenza alla guida, al sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience) e all’Energizing Comfort. CLS Coupè, insieme a tutti i Roadster e Cabrio, rientra nella categoria delle “Dream Cars” firmate Mercedes-Benz, fino ad oggi vendute in più di quattro milioni di esemplari ai clienti di tutto il mondo, tra cui più di 450.000 CLS dal lancio della prima generazione nel 2004. Nel corso del 2020 la Cina è stato il più grande mercato di commercializzazione di CLS Coupé, seguita da Corea del Sud, Stati Uniti d’America e Germania. Il fattore che incide sulla motivazione all’acquisto menzionato più spesso dai clienti è il design di CLS: in questo segmento di clientela, il vero lusso è la sportività. Ora CLS si presenta in un look ancora più sportivo. Il modello base con esterni Avantgarde di serie possiede una nuova grembialatura anteriore con incisive griglie delle prese d’aria, due lamelle per ogni lato e uno splitter frontale color cromo argentato. La grembialatura posteriore presenta un inserto in look diffusore nero e una modanatura decorativa color cromo argentato. Per i cerchi in lega leggera da 19 pollici sono disponibili due nuovi design a scelta: a 5 doppie razze o a razze. Con gli esterni AMG Line, CLS esprime ancora più nettamente la sua sportività. In questa versione vengono montati i componenti del kit aerodinamico AMG. Tra questi figurano ad esempio la grembialatura specifica AMG con A-Wing di colore nero, splitter frontale color cromo argentato, griglie delle prese d’aria dal look sportivo con listelli verticali e flic aerodinamici in nero lucidato a specchio. Altre caratteristiche sono i rivestimenti sottoporta AMG sulla fiancata e spoilerino AMG sul cofano del bagagliaio. Con gli esterni AMG Line è possibile scegliere per i cerchi in lega leggera AMG da 20 pollici torniti a specchio con design a razze e look bicolore tra due nuovi colori: grigio tremolite o nero lucidato a specchio. Tutti i modelli con esterni Avantgarde o esterni AMG Line sono dotati di una nuova mascherina del radiatore. Le particolari caratteristiche di questa mascherina sono il pattern Mercedes Benz, una lamella nera lucidata a specchio con inserti cromati e Stella Mercedes integrata. Per CLS è previsto anche un nuovo colore di vernice: blu spettrale metallizzato. Oltre al look esteriore più incisivo, si è deciso di rinnovare l’abitacolo. Due nuove versioni di modanature decorative, in legno di noce marrone a poro aperto e legno grigio lucidato a specchio, sono disponibili anche per la consolle centrale. Anche l’offerta di rivestimenti dei sedili in pelle è stata ampliata: In questo ambito, le due nuove combinazioni cromatiche sono grigio neva/grigio magma e marrone terra di Siena/nero. Nel corso dell’aggiornamento, CLS è stata dotata anche di un nuovo volante multifunzione in pelle nappa. Le razze sono in nero lucidato a specchio con inserto in color cromo argentato, mentre i comandi al volante sono completamente in color cromo argentato. Con il pacchetto sistemi di assistenza alla guida (a richiesta), il guidatore usufruisce del supporto del sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza DISTRONIC e del sistema di assistenza allo sterzo attivo. In questi sistemi, il volante sfrutta il principio capacitivo per riconoscere le mani del conducente. Nella corona del volante si trova un inserto a sensori bizona. I sensori sul lato anteriore e posteriore della corona registrano se il volante viene afferrato, quindi non è più necessario effettuare un movimento di sterzata per segnalare ai sistemi di assistenza alla guida che il conducente ha il controllo dell’auto. Ciò aumenta il comfort di comando nella guida parzialmente autonoma.

Back to top button
Consent management powered by Real Cookie Banner