Motori

Nuova DACIA Sandero, il prestigio vince sul mainstream

 

Moderna e con un look più muscoloso, la nuova Dacia Sandero migliora negli interni e nella dotazione di sicurezza: la terza generazione della Dacia Sandero è rinnovata al 100% sia nella versione Stepway e nella quattro porte Logan. Migliorano la sicurezza attiva e passiva della vettura e vengono introdotte novità meccaniche, come l’inedito cambio manuale a sei marce. Quasi invariata la lunghezza, che cresce di pochi cm, mentre aumenta molto la larghezza, da 173 a 185 e diminuisce di poco l’altezza; aumenta inoltre di 8 litri la capacità di carico.

Lo stile appare più robusto, ma al contempo filante, aerodinamico. Le superfici più lisce, con il parabrezza con un’inclinazione maggiore, il frontale più largo e i vetri ampi, che slanciano la macchina; maniglie inedite “a frigorifero” come si sul dire e scompare nel portellone il pulsante di apertura, che ora si nasconde al centro. Le nuove luci diurne a led mostrano una nuova firma luminosa a forma di “Y”, che viene ripresa anche nei fanali e che dà alla Sandero una forte identità. I fari sono full led (automatici) per tutti gli allestimenti: rispetto a quelli attuali, col buio aumentano la visibilità. Gli interndi danno una sensazione di maggiore cura, è aumentato lo spazio a disposizione di passeggeri e bagagli. La plancia invece ha una fascia centrale con rivestimento in tessuto e al centro svetta lo schermo tattile leggermente inclinato verso il guidatore per una maggiore visibilità ed ergonomia. È dotato di Android Auto e Apple CarPlay, oltre al vivavoce Bluetooth. Più semplice il sistema Media Control, che consente di accedere facilmente a radio, musica, chiamate, messaggi e varie applicazioni GPS e ad altre funzionalità, come il riconoscimento vocale. I sedili anteriori hanno nuovi rivestimenti e c’è anche un nuovo bracciolo anteriore che è anche vano portaoggetti. Più corta, e sportiva, la leva del cambio. Dacia Sandero migliora anche nella sicurezza: la struttura è stata rinforzata nella zona del motore e nella cellula dell’abitacolo. Sono una novità anche gli airbag laterali (dunque 6 in totale) e i sedili anteriori hanno i poggiatesta anti-colpo di frusta per fornire una migliore protezione. Tanti i miglioramenti a livello degli Adas (i sistemi elettronici di ausilio alla guida), con la frenata automatica d’emergenza, l’allarme dell’angolo cieco e il sistema di parcheggio assistito. Per quanto riguarda la meccanica della Sandero di terza generazione, ci sono nuove sospensioni con una migliore capacità di filtraggio delle sconnessioni e in grado di ridurre il coricamento laterale in curva (rollio). Tre i motori, due a benzina e uno a Gpl, tutti a tre cilindri. Per tutti gli allestimenti la dotazione di serie comprende supporto smartphone, display del computer di bordo, comandi del cruise control al volante e accensione automatica dei fari; sono disponibili anche il sistema di accesso e avviamento “senza chiave”, il freno a mano elettronico, la retrocamera, i sensori di parcheggio anteriori e al posteriori e l’accensione automatica dei tergicristalli. Infine, oltre a 7 tinte disponibili, per la prima volta, ci sarà anche il tetto apribile panoramico elettrico, che sarà proposto nel corso del 2021 su Sandero e Sandero Stepway, ancora più Crossover con l’areodinamicità migliorata del 6% che, in conclusione, rende l’acquisto della Nuova Dacia Sandero, non più solo un’opzione economica, ma una scelta intelligente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Consent management powered by Real Cookie Banner