Motori

RENAULT: Veolia e Solvay uniscono le loro forze per riciclare a circuito chiuso i metalli delle batterie elettriche a fine vita

Il Gruppo Renault, protagonista dell’industria automotive, insieme a Veolia, leader mondiale della gestione ottimizzata delle risorse, e a Solvay, leader della chimica avanzata e dell’innovazione scientifica, annunciano una partnership per la creazione di un ecosistema circolare dei metalli derivanti dalle batterie elettriche in Europa.

Il consorzio, creato a Settembre 2020 tra Veolia e Solvay, è pertanto rafforzato dall’impegno pionieristico e dall’esperienza del Gruppo Renault a livello di economia circolare e ciclo di vita delle batterie dei veicoli elettrici. Grazie alle competenze di Solvay nell’estrazione chimica dei metalli delle batterie e al know-how acquisito in un decennio da Veolia nello smantellamento e riciclo delle batterie agli ioni di litio mediante procedimenti idrometallurgici, questa partnership punta a fare della complementarità un vantaggio strategico e una leva di competitività. In questo contesto, l’obiettivo ambizioso dei tre partner è di costituire una fonte di approvvigionamento sicura e sostenibile di metalli strategici per le batterie, come il cobalto, il nickel e il litio. Per raggiungere tale obiettivo, queste aziende intendono far leva sulle rispettive competenze in ogni singola fase della catena del valore, dalla raccolta delle batterie a fine vita passando per lo smantellamento e, successivamente, l’estrazione e la purificazione dei metalli, migliorando i processi meccanici ed idrometallurgici esistenti per il riciclo delle batterie. Grazie all’associazione di tecnologie all’avanguardia sviluppate da Solvay e Veolia, i metalli strategici saranno estratti, purificati e trasformati in materiali ad alta purezza pronti per essere riutilizzati per la produzione di nuove batterie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Consent management powered by Real Cookie Banner