Sport

NAZIONALE BEACH SOCCER: l’Italia batte la Spagna 5-3, è bronzo europeo

L’Italia sale sul terzo gradino del podio europeo battendo la Spagna 5-3. Questa finale per il terzo posto si preannunciava complicata, dopo la sconfitta subita ieri dal Portogallo, match valevole per l’accesso in finale. Ma i ragazzi di Del Duca hanno oggi offerto una prova d’orgoglio, tirando fuori la grinta necessaria per superare gli iberici, sempre molto aggressivi e determinati. Una gara cominciata male col doppio svantaggio per l’Italbeach maturato dopo pochi minuti dall’inizio, ma del Duca dà un nuovo equilibrio alla squadra che risponde e prende in mano il boccino del gioco fino alla fine del match, concedendo poco agli avversari. Il bomber azzurro Gabriele Gori, oggi in grande spolvero, autore di un poker che rimarrà nella storia di questa disciplina. Una bella rivincita per la squadra Azzurra, dopo l’esclusione dai Mondiali avvenuta a giugno proprio per mano degli spagnoli.

La partita. Emiliano Del Duca manda in campo un quintetto inedito con Paterniti in porta Frainetti, al centro della difesa Frainetti ed esterni, Marinai e Sciacca, Zurlo punta avanzata. L’Italia comincia in salita: due gol in rapida successione della Spagna, al 2’ e al 5’, realizzati da Antonio e Pablo Perez, costringono il ct Azzurro a rivoluzionare il quintetto. La musica cambia subito: Gori subisce fallo e dal tiro da fermo, accorcia. Al 6’ una punizione concessa per un’intervento falloso su Casapieri che il portiere Azzurro si incarica di battere, si trasforma in una bordata che costringe il portiere spagnolo Dona a volare per evitare il gol del pareggio. Il match si fa più duro: Gentilin trattiene Antonio: il difensore spagnolo si incarica di battere la punizione che finisce sul palo sinistro della porta difesa da Casapieri. Il primo periodo finisce col vantaggio di misura della Spagna (2-1), dopo che Casapieri, allo scadere, si era opposto al tiro dalla breve distanza calciato da David.

La finale tra Portogallo e Bielorussia si è conclusa con la vittoria dei lusitani (7-4) che si aggiudicano per la terza volta consecutiva, il titolo Europeo.

Classifica finale: Portogallo, Bielorussia, Italia, Spagna, Russia, Svizzera, Ucraina e Polonia.

Back to top button
Consent management powered by Real Cookie Banner