Sport

RENAULT: Rally della Capitale, Mabellini con la Clio Rally4 conquista ben due titoli. Il Campionato Italiano assoluto Rally due ruote motrici e il titolo CIR promozione 2RM

Fra la prova spettacolo davanti al Colosseo e i 47 comuni coinvolti dal Rally di Roma Capitale, Andrea Mabellini, affiancato da Virginia Lenzi sulla Renault Clio Rally4, conquista il Campionato Italiano Assoluto Rally Due Ruote Motrici e il CIR Promozione 2RM con due gare di anticipo. Nel CIAR Junior, al quarto appuntamento della stagione, Alessandro Casella, navigato da Rosario Siragusano, consolida la leadership in campionato vincendo davanti a Davide Nicelli, in coppia con Tiziano Pieri, e Edoardo De Antoni navigato da Martina Musiari.

Il titolo tricolore di Mabellini è maturato in uno scenario davvero particolare, fra la partenza a Castel Sant’Angelo, la “parade” davanti ai più importanti monumenti di Roma e la prova spettacolo di venerdì davanti al Colosseo, anche se poi la gara vera e propria si è  disputata lungo le strade del Lazio, con base a Fiuggi. Il pilota bresciano, che era in gara sia per il campionato italiano che per l’europeo, ha concluso al secondo posto assoluto fra le Rally4 ma primo fra le vetture del campionato italiano, un risultato che, come detto, gli consente di festeggiare due titoli in anticipo di due gare sulla fine della stagione, portando la Clio Rally4 al vertice fra le vetture a due ruote motrici: il Campionato Italiano Assoluto Rally Due Ruote Motrici e il CIR Promozione 2RM. Mabellini, inoltre, ha ancora un appuntamento davanti dell’europeo ERC4 dove mantiene la seconda posizione assoluta in campionato.

Quarto appuntamento della stagione per il CIAR Junior, il campionato italiano promosso da ACI Sport dedicato ai piloti Under 28 che si confrontano con le Clio Rally5. 
Casella, che si presentava già in testa al campionato a Roma, con Siragusano alle note, ha dominato il rally laziale lasciando solo due prove speciali ai rivali, un risultato che gli consente di allungare in campionato su Nicelli che, in coppia con Pieri, lo segue ad 8 lunghezze di distacco. 
Il terzo gradino del podio è andato a De Antoni, con Musiari al suo fianco, che riesce così ad accorciare in classifica su Mattia Zanin, che in questa occasione aveva Giancarla Guzzi al suo fianco. Zanin, rallentato da una foratura nel corso della prima giornata che ha poi condizionato il rendimento della sua vettura anche in seguito, ha infatti chiuso solo al sesto posto e si trova ora a dover gestire solo due punti di vantaggio sul rivale per la terza piazza in campionato.

Il CIAR Junior e il tricolore Due Ruote Motrici torneranno in scena al Rally 1000 Miglia che, con base a Brescia, è in programma il 26 e 27 agosto.

Back to top button
WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner