Motori

ALPINE: risultati commerciali 2022. Alpine aumenta ancora il ritmo

La Marca ha raggiunto nuovi record di vendita nel 2022 con 3.546 unità vendute, ossia con un aumento di oltre il 33% rispetto al 2021. Conferma, così, una forte dinamica di sviluppo iniziata nel 2021, data in cui è stato annunciato il Piano Renaulution. Sostenuta dal lancio di serie limitate di successo, le versioni alto di gamma rappresentano oltre i due terzi delle vendite  di Alpine A110.

A livello internazionale, i principali mercati della Marca crescono considerevolmente, con +42% in Germania, +39% in Giappone e +43% nel Regno Unito. La Francia registra un aumento delle vendite, con 2.138 unità vendute nel 2022, ossia +32%.

Alpine continua ad espandersi in Europa, con il lancio della Marca in due nuovi Paesi, la Slovenia e la Repubblica Ceca, e con l’arrivo su l’Ile de la Réunion, dove sono stati aperti i primi due punti vendita.

Le rete Alpine continua a svilupparsi nel suo complesso, con 40 nuovi punti vendita aperti nel 2022, che portano il totale a 140 sedi nel mondo. Nel 2022, sono quindi stati aperti almeno 6 punti di vendita in Francia (di cui 2 su l’Ile de la Réunion), 8 in Germania, 6 in Spagna, 4 in Giappone come in Inghilterra e in Italia. Quest’espansione continuerà nel 2023 con l’apertura di nuove sedi e l’ingresso in nuovi Paesi, come il Marocco.

Pur avendo festeggiato quest’anno i 60 anni, l’A110 non smette mai di reinventarsi per la grande gioia dei fan della Marca. Nel 2022, sono state lanciate ben tre serie limitate (A110 GT J. Rédélé, A110 Tour de Corse 75 e A110 R F. Alonso) e tutte hanno trovato un proprietario in meno di trenta minuti. L’A110 R, la più radicale delle Alpine che sia mai stata sviluppata, è stata presentata a fine 2022 e il portafoglio ordini è già pieno per il 2023.  

Alla vigilia del lancio della nuova gamma Alpine 100% elettrica, l’A110 si è anche fatta una cura di giovinezza con l’A110 E-ternité, prototipo elettrico che lascia presagire il prossimo futuro della Marca.

Anche per il motorsport il 2022 è stato un anno straordinario: quarto posto in Formula 1 nel Campionato del Mondo Costruttori, un primo obiettivo raggiunto per aprire la strada a nuove sfide nel 2023 e per cominciare ad avvicinarsi ai primi in classifica, per non dimenticare le vittorie nei Rally e il titolo di vicecampione del mondo nell’Endurance.

Back to top button
GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner