Motori

CLIO CUP: via alla stagione 2021. Paolo Andreucci su Clio Rally 4 alla Targa Florio

Prende il via da Monza la stagione 2021 della Renault Clio Cup, monomarca dedicato al Segmento B della casa transalpina. Quest’anno la competizione sarà inclusa nella serie internazionale: 15 le gare europee, 6 quelle valide per garantirsi il titolo di Campione Italiano. Ritorna anche la Clio Cup Press League, competizione riservata alla stampa, e che vedrà Motorsport.com scendere in pista a Imola il 24-25 luglio.

La Clio Cup Press League, gestita da Fast Lane Promotion, prevede due giornalisti per ciascuno dei 6 appuntamenti in programma nel 2021 al volante della Clio “333” curata dalla Oregon Team e rappresenta un importante momento per consentire a giornalisti e pubblico di scoprire i segreti della Clio V in versione racing.

Il palmares della Clio Cup Press League è stato aperto da Alessandra Brena nel 2016, seguita nel 2017 da Michele Faccin, che ha fatto sua anche la prima edizione della eSport che ha sostituito nel 2020 l’edizione in pista. Nel 2018 ad imporsi è stato Emiliano Perucca Orfei e nel 2019 Lorenzo Baroni.

La serie europea rappresenta, infatti, la nuova dimensione della Clio Cup: un campionato di 15 meeting, tutti con doppia gara, al cui interno convivono quattro gruppi, ognuno dedicato ad una serie nazionale, ossia Italia (Gruppo A), Francia (Gruppo B), Europa Centrale (Gruppo C) e Spagna (Gruppo D).

Protagonista assoluta è la quinta generazione di Renault Clio. Alleggerita nel peso – che ferma l’ago della bilancia a quota 1.030 kg – la Clio Cup che utilizzeranno i partecipanti alla competizione è spinta dal 4 cilindri turbobenzina da 1.3 litri, capace di erogare una potenza di 200CV. 20 in meno rispetto alla quarta generazione della segmento B transalpina, ma il vantaggio di un peso ridotto rispetto la progenitrice dovrebbe garantire un tempo sul giro prestazionalmente migliore. Grande novità il cambio sequenziale a 5 rapporti firmato sadev, non più azionabile tramite i noti paddle al volante ma da apposita leva, per un “ritorno alle origini” che tanto sembra piacere ai primi piloti che hanno testato la novità.

Altra importante novità per il mondo del Motorsport, perchè a quanto pare Paolo Andreucci potrebbe legarsi a Renault per la stagione 2021, intanto, correrà alla Targa Florio con la nuova Clio Rally4. Sì insomma, parliamo di Paolo Andreucci, impegnato anche in questa stagione nel Campionato Italiano Rally Terra e con un programma ben definito, a bordo della Skoda Fabia Rally2 Evo del team H Sport, gommata MRF e con i colori della Scuderia M33 di Max Rendina. Al momento Ucci ha messo in archivio il Rally Il Ciocco, valido per il CIR Sparco ma sempre disputato con la Fabia, e il debutto nel CIRT al Rally Adriatico.

Back to top button
Consent management powered by Real Cookie Banner