Motori

OPEL: la Kadett A vince il premio “Golden Classic 2022”

Opel Kadett e Opel Astra: due nomi che da decenni significano innovazioni di vertice a disposizione di una vasta platea di clienti. Due modelli che hanno definito il segmento delle compatte nel corso delle generazioni e che hanno scritto storie di grande successo. Di recente la nuova generazione di Opel Astra ha vinto il “Volante d’oro 2022”1, e adesso i lettori di AUTO BILD KLASSIK hanno votato la Opel Kadett A “Auto Classica dell’Anno”. Proprio 60 anni fa la Opel Kadett A usciva per la prima volta dalla linea di produzione. Con la vittoria nella categoria “Piccole e compatte” la festeggiata ha ricevuto il premio più importante in Europa riservato alle auto classiche.

“Opel Kadett e Opel Astra sono le compatte di Opel che hanno garantito la mobilità a milioni di automobilisti. Il moderno segmento delle compatte ebbe inizio nel 1962 con la Opel Kadett A, un’auto perfetta per gli anni del miracolo economico tedesco, e che i lettori di AUTO BILD KLASSIK ricordano ancora con grande piacere. Siamo molto contenti dell’eccellente risultato della votazione e del premio di “Golden Classic” assegnato a Opel Kadett A”, ha dichiarato Leif Rohwedder, direttore di Opel Classic nel corso della cerimonia di premiazione svoltasi a Wolfsburg.

La Opel Kadett A è un’automobile che entusiasma, allora come oggi. Dal 1962 al 1965 Opel ne costruì quasi 650.000 esemplari. Un grande bagagliaio, quattro comodi posti, un motore nuovo e brillante e bassi costi di manutenzione: questi gli ingredienti di una ricetta vincente che convinse i consumatori. Questa vettura due porte aveva un’estetica moderna e pratica: la linea di cintura era bassa, i finestrini panoramici assicuravano un’eccellente visibilità. Il tappo del serbatoio del carburante si trovava all’esterno e tutto lo spazio del baule restava così riservato esclusivamente ai bagagli. “Opel Kadett: in breve OK”, scrivevano all’epoca i pubblicitari, che non riuscivano a evitare di punzecchiare il principale concorrente. “Basta con la puzza di benzina nel bagagliaio”, scrivevano facendo l’occhiolino. Il moderno motore anteriore raffreddato ad acqua costituiva per la Opel Kadett un altro fondamentale vantaggio progettuale rispetto al Maggiolino: il quattro cilindri da 993 cc generava 40 CV e dal 1963 fu montato anche sulla nuova Opel Kadett Caravan. Con la Opel Kadett A il costruttore entrò 60 anni fa in una nuova epoca, come avviene anche oggi con la sesta generazione di Opel Astra.

Opel Astra, appena insignita del premio “Volante d’Oro 2022”1 è più dinamica che mai, con un design “pure and bold” caratterizzato dall’Opel Vizor, il nuovo volto del marchio. Ma Opel Astra e Opel Astra Sports Tourer restano veri e propri eroi della guida quotidiana. Tecnologie di vertice come il Pure Panel, il posto guida completamente digitale e intuitivo o i fari anteriori attivi Intelli-Lux LED® Pixel che non accecano gli altri guidatori rendono la guida più piacevole e più sicura, proprio come i sedili attivi ergonomici per guidatore e passeggero anteriore, certificati dagli esperti di postura di AGR. Infine, chi decide di acquistare Opel Astra ha a disposizione un’ampia gamma di alimentazioni alternative: Opel Astra 5 porte e Sports Tourer montano infatti efficienti motori termici e sono offerte per la prima volta anche in versione elettrica plug-in hybrid a zero emissioni locali. E la versione elettrica a batteria arriverà già nel prossimo anno.

Con il premio di “Golden Classic” assegnato alla Opel Kadett si conclude la serie di riconoscimenti nell’anno dei festeggiamenti della compatta Opel, che il costruttore ha accompagnato con numerose attività. AUTO BILD KLASSIK, rivista specializzata in oldtimer e youngtimer, ha assegnato per la tredicesima volta il premio dei lettori, i quali hanno scelto le classiche dell’anno tra 50 vetture in cinque categorie. Erano candidati i modelli che, in base al lancio di mercato, festeggiavano un anniversario nel 2022.

Back to top button
GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner