Racing

OPEL: a tutta potenza, l’infrastruttura di ricarica mobile per la Opel Corsa-e Rally

Con la nuova ADAC Opel e-Rally Cup, Opel sta elettrizzando anche il mondo del rally. Questo progetto, finora unico nel suo genere, è denso di innovazioni, una delle quali è l’infrastruttura di ricarica mobile che sarà utilizzata nel corso della prima coppa monomarca per auto rally elettriche al mondo. Le istruzioni erano chiare: era necessario trovare una soluzione sostenibile; i generatori non hanno spazio nella filosofia della ADAC Opel e-Rally Cup. La soluzione doveva essere funzionale, flessibile e facile da utilizzare per rispondere alle necessità di un rally.

Al termine del processo di selezione si è adottata la soluzione mobile di eLoaded, un’azienda tedesca. L’energia proviene dalla rete pubblica a media o bassa tensione e viene distribuita alle unità di ricarica attraverso un “DCBus”. Questo sistema riduce significativamente le perdite di energia tra la rete e la presa di ricarica sul veicolo elettrico. A differenza dei sistemi di ricarica basati su batteria, non viene impiegata nessuna sostanza pericolosa, il che significa, inoltre, che non si applicano le relative limitazioni di trasporto.

L’infrastruttura di ricarica della ADAC Opel e Rally Cup, sviluppata in collaborazione con Opel Motorsport, utilizza energia generata da fonti rinnovabili prelevata dalla rete elettrica pubblica. La corrente di media potenza viene inviata a un trasformatore specificamente adattato per le necessità del rally (“DCSource”), la cosiddetta Centrale (Power House). Si evita in questo modo la presenza di una cache e la massima potenza di 2,0 megawatt viene fornita a 18 punti di ricarica, uno dei quali si trova presso la tenda per l’assistenza di ogni vettura partecipante alla competizione. Ogni punto di ricarica è in grado di alimentare il veicolo fino a 140 kilowatt (kW) di potenza, mentre la Opel Corsa-e Rally può caricare al massimo 100 kW in corrente continua (CC). La batteria da 50 kilowattora (kWh) della vettura rally si ricarica all’80 per cento in circa 30 minuti. Anche durante le fermate più brevi, ricaricare per le prove speciali successive non risulta quindi un problema.

Le colonnine di ricarica non sono legate a una struttura fissa, ma possono essere posizionate in modo libero e indipendente. Il sistema eLoaded è modulare e può essere quindi adattato alle necessità di ogni utente ed essere utilizzato per una gamma di applicazioni molto ampia, tra cui l’uso nella zona assistenza del rally. Grazie ai dispositivi di fissaggio a rilascio rapido, è possibile realizzare il cablaggio con grande rapidità, tanto da poter montare e smontare l’intera struttura in meno di una giornata.

Back to top button
Consent management powered by Real Cookie Banner