Sport

Addio Gianluca Vialli. Ci lascia a 58 anni uno dei più amati di sempre

Dopo la morte di Sinisa Mihailovic e di Pelè, il calcio piange un altro “grande”. Tre giorni fa a Londra ci ha lasciato Gianluca Vialli, dove era ricoverato. L’ex attaccante di Cremonese, Samp, Juve e Chelsea, oltre che bomber della Nazionale, aveva 58 anni ed era malato da tempo. Il 14 dicembre, aveva annunciato di dover sospendere i suoi impegni con la Nazionale azzurra (era capo delegazione) per concentrarsi sulla sua battaglia contro il tumore al pancreas. Vialli aveva annunciato di essere malato in un’intervista al Corriere della Sera l’oramai passato 25 novembre del 2018.

Circondato dalla sua famiglia Vialli si è spento durante la notte dopo cinque anni di malattia affrontata con coraggio e dignità. Tantissimi del mondo del calcio e non solo si sono stretti al dolore della famiglia tramite social, e aneddoti calcistici, ricordando l’uomo combattente che è stato dentro e fuori il campo di calcio.

La Redazione di Professione Sport porge le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Gianluca Vialli.

Back to top button
GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner